Difficoltà

Bassa

Preparazione

20 min.

Cottura

Porzioni

4 persone


Ingredienti

Pomodori ramati maturi 2
Basilico 15 foglie
Sale fino q.b.
Pepe nero q.b.
Pane toscano (a fette) 400 g
Cetrioli 1
Aceto di vino bianco 3 cucchiai
Cipolle rosse grossa 1
Olio extravergine d’oliva q.b.


Introduzione

Piatto tipico della cucina toscana e, più in generale, dell’Italia centrale, la panzanella è una preparazione rustica a base di pane raffermo bagnato in acqua e poi strizzato, pomodori, cipolla e basilico, condita con olio, sale e aceto di vino bianco.

Si tratta di un piatto povero, appartenente alla tradizione contadina, perfetto per l’estate in quanto non necessita di cottura e può essere preparato anche in anticipo.

La panzanella si presta a numerose varianti o rivisitazioni, come la versione alle fragole, quella mediterranea oppure di verdura.


Preparazione

Spezzettate con le mani il pane raffermo e riunitelo in una ciotola capiente. Aggiungete acqua, quel tanto che basta a bagnarlo. Tagliate la cipolla a fettine e trasferitela in una ciotolina con acqua fredda.


Tagliate il pomodoro a dadini. Strizzate molto bene il pane con le mani e trasferitelo in una ciotola. Sempre con le mani riducetelo in briciole fini.


Aggiungete la cipolla ben scolata dall’acqua. Unite anche i pomodori.


 

Unite al contenuto della ciotola il basilico, non lavato ma tamponato con un panno pulito, spezzettato con le mani. Condite la panzanella con abbondante olio di oliva, aceto a piacere e sale. Mescolate e fate riposare almeno un’ora prima di servire.

Pin It on Pinterest